Frittatine napoletane

Dettagli
Share in FacebookTweet it!

 

frittatine_1_2
Le frittatine sono una di quelle lecconerie che potete trovare nelle friggeritorie napoletane. Sono fatte con bucatini conditi con besciamella, piselli e prosciutto e passate poi nella pastella e nel pangrattao. Richiedono tempo e pazienza, ma la vostra fatica sarà ripagata pienamente perchè sono una vera prelibatezza per il vostro palato. E' consigliabile prepararle in giorno prima per farle rassodare bene, inoltre friggetene poche alla volta, per evitare che possano aprirsi.
 
Dosi per 20 pezzi circa
Tempo di preparazione: 2 giorni
Tempo di cottura:5 minuti
 
INGREDIENTI
500 g bucatini;
100 g prosciutto cotto tagliato a dadini piccoli;
100 g piselli;
un po' di cipolla;
vino bianco;
300 g scamorza, o provola o mozzarella;
1 l di besciamella densa ;
pepe e formaggio grattugiato.
Per l'impanatura
pastella (preparata con 400 g farina, 600 ml acqua e sale);
pangrattato .
 
 
PROCEDIMENTO
  1. Cuocete i bucatini al dente in abbondante acqua salata.
  2. Mentre preparate la besciamella, fate appassire metà cipollina in una padella con un filo d'olio d'oliva, versate i piselli e fateli cuocere con un goccio d'acqua e di vino. Tagliate il prosciutto a dadini piccoli ed unirlo ai piselli e ultimate la cottura.
  3. Tagliate grossolanamente con le forbici i bucatini, conditeli con la besciamella, i piselli ed il prosciutto, la scamorza tagliata a dadini, abbondante formaggio grattugiato ed il pepe.
  4. Disponete la pasta in una teglia rettangolare e comprimetela con le mani. Mettete in frigo per almeno una mezz'oretta.
  5. Preparate la pastella mescolando con una frusta la farina con l'acqua ed il sale.
  6. Mettete in un recipiente abbondante pangrattato.
  7. Prendete il timballo di bucatini dal frigo e tagliate dei cerchietti con un coppapasta piccolo dal diametro di 6 cm e alto 2.
  8. Comprimete con entrambe le mani la pasta nella formina e sformate i timballini su un vassoio.
  9. Raccogliete tutti i ritagli di pasta e compattateli nella formina per creare gli altri timballi.
  10. Passate ad uno ad uno i timballi nella pastella e poneteli su un vassoio, poi passateli nel pangrattato.
  11. Fate riposare i timballi in frigo per mezz'ora almeno, prima di friggerli.
  12. La cosa migliore è prepararli la mattina per la sera. Durano anche due o tre giorni in frigo.
  13. Ripassateli nel pangrattato prima di tuffarli in olio bollente.
  14. Fate scolare su carta assorbente e servite.

 

 

Per commentare devi REGISTRARTI

  • News
next
prev