Certosino bolognese

Dettagli
Share in FacebookTweet it!
certosino bolognese_001

Il Certosino di Bologna è un tipico dolce natalizio della cucina bolognese con mandorle, pinoli, cioccolato fondente e canditi.Si tratta di un dolce di origine medievale che in principio producevano i farmacisti (o speziali) per poi essere sostituiti dai frati certosini da cui poi ha preso il nome. A causa della presenza di ingredienti particolori e l'ecceso di frutta candita il certosino è un dolce che può piacere ma è anche probabile che non piaccia per niente ed è forse per questo che non è riuscito a diventare famoso al pari dei cugini tortellini e di altri prodotti gastronomici bolognesi.

Dosi per 6 persone
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti
250 g di farina tipo "00";
150 g di miele;
125 g di zucchero;
100 g di uvetta;
100 g di mandorle;
100 g di pinoli;
100 g di arancia o cedro candito;
100 g di cioccolato;
1 cucchiaino di bicarbonato;
1 cucchiaio di semi di anice;
burro.

PROCEDIMENTO
  1. Mettete in una casseruola il miele, lo zucchero, l'anice e il bicarbonato e aggiungete 200 ml di acqua calda. Fate scaldare a fiamma bassa mescolando e unite la farina, cuocendo per 5 minuti.
  2. Riducete a pezzetti l'uvetta, le mandorle, i pinoli, il cedro candito e il cioccolato e amalgamateli bene al composto. Versate in uno stampo rotondo a bordi alti ben imburrato e cuocete il dolce in forno a 190° C per 30 minuti circa.
  3. Fate raffreddare e conservate il certosino in carta d'alluminio. Lo potete conservare per ben due mesi.

Per commentare devi REGISTRARTI

  • News
next
prev