Palline di gelato ricoperte al cioccolato

Dettagli
Share in FacebookTweet it!
palline_di_gelato_con_copertura_al_cioccolato_001
 
In questa ricetta vi consigliamo di preparare il classico gelato in maniera diversa e originale, in modo da sorprendere i vostri ospiti che non sapranno resistere alla tentazione di queste deliziose palline di gelato ricoperte con cioccolato bianco e pistacchi, o cioccolato fondente e noci oppure cioccolato al latte e cocco.
 
 
Dosi per 6\7 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti + congelamento
Tempo di cottura: 10 minuti
 
INGREDIENTI
500 g di gelato a vaniglia o mix di vaniglia, pistacchio e cioccolato;
150 g di cioccolato fondente;
150 g di cioccolato bianco;
150 g di cioccolato al latte;
2 cucchiai di noci tostate tritate grossolanamente;
2 cucchiai di pistacchi tritati grossolanamente;
2 cucchiai di cocco grattugiato e tostato.
 
 
PROCEDIMENTO
  1. Foderate due teglie grandi con della carta da forno e mettetele nel freezer a raffreddarsi. Con uno scavino formate 36 palline di gelato e mettetele sulle teglie raffreddate. Infilzate ogni pallina con uno stecchino e rimettetele nel congelatore per un'ora perché si induriscano.
  2. Mettete il cioccolato in tre ciotole resistenti al calore e portate a ebollizione una pentola piena d'acqua. Togliete la pentola dal fuoco e mettete una ciotola alla volta sulla pentola, facendo attenzione che la base della ciotola non tocchi l'acqua. Mescolate di tanto in tanto finché il cioccolato è fuso. Togliete la ciotola dal fuoco e lasciatela raffreddare; il cioccolato dovrebbe rimanere liquido ma se dovesse indurirsi ripetete l'operazione.
  3. Mettete le noci, i pistacchi e il cocco in tre ciotoline diverse. Prendete 12 palline, immergetele una alla volta nel cioccolato fondente, quindi nelle noci. Rimettetele nel freezer e fate lo stesso con 12 palline, il cioccolato bianco fuso e i pistacchi. Infine immergete le ultime 12 palline nel cioccolato al latte e nel cocco. Congelate tutte le palline di gelato per 1 ora.
.

Per commentare devi REGISTRARTI

  • News
next
prev